Gesù è più grande di quanto si pensa

Fonte: Riflessione di Buona Volontà estratta dal libro «Gesù, il Dolore e l’origine della sua Autorità» del novembre 2014.
Arquivo BV

Alziro Zarur

Sono solito affermare che il Padre Celestiale disapprova qualsiasi manifestazione di odio nel suo Santo Nome. Sfortunatamente a volte vediamo erompere tale separazione intollerante il cui profitto non è mai gradito a Dio che è Amore (Prima Lettera di Giovanni, 4:8). Per cui affronto anche questo tema nella mia opera letteraria Jesus, o Profeta Divino [Gesù, il Profeta Divino] (2011) nel capitolo: «A dessectarização do Cristianismo» [La non settarizzazione del Cristianesimo]. Bisogna chiarire che ciò non significa creare un nuovo cristianesimo. In verità si tratta di restituire al Cristo, giusto e compassionevole, quel che è di Cristo, come propose il giornalista, conduttore radiofonico e poeta Alziro Zarur (1914-1979). Perciò è in questo ampio modo che comprendiamo il Gesù Ecumenico ed i suoi insegnamenti redentori, e cioè al di sopra di ogni idiosincrasia o atavismo grossolani. Un Gesù senza manette.

Il Cristo libero da pregiudizi e da tabù offre la sua Divina Amicizia ugualmente ai Fratelli atei, anche loro sono figli di Dio.

Tela: Rembrandt (1606-1669)

Título da obra: Cristo e os discípulos (ceia em Emaús).

Gesù venne su questo pianeta e si sacrificò per Amore verso l'Umanità. Rimane qui il nostro fraterno e cordiale invito affinché tutti si conosca il Cristianesimo di Cristo e vi si partecipi.

Gesù è più grande di quanto si pensa.

José de Paiva Netto è scrittore, giornalista, conduttore radiofonico, compositore e poeta. È presidente della Legione della Buona Volontà (LBV) e membro effettivo dell’Associazione Brasiliana di Stampa (ABI), della Associazione Brasiliana di Stampa Internazionale (ABI-Inter), della Federazione Nazionale dei Giornalisti (Fenaj), della International Federation of Journalists (IFJ), del Sindacato dei Giornalisti Professionali dello Stato di Rio de Janeiro, del Sindacato degli Scrittori di Rio de Janeiro, del Sindacato dei Radiocomunicatori di Rio de Janeiro e dell’Unione Brasiliana dei Compositori (UBC). Inoltre fa parte dell’Accademia di Lettere del Brasile Centrale. É un autore riconosciuto internazionalmente per la concettualizzazione e la difesa della causa della Cittadinanza e della Spiritualità Ecumeniche che, secondo lui, costituiscono «la culla dei valori più generosi che nascono dall’Anima, la dimora delle emozioni e del raziocinio illuminato dall’intuizione, l’atmosfera che avvolge tutto ciò che trascende il campo volgare della materia e proviene dalla sensibilità umana elevata, ad esempio della Verità, della Giustizia, della Misericordia, dell’Etica, dell’Onestà, della Generosità, dell’Amore Fraterno».