Prima che sia troppo tardi...

Fonte: Riflessione di Buona Volontà tratta dal libro «Cidadania do Espírito» [Cittadinanza dello Spirito], negli originali. Aggiornata nel novembre del 2018.
Arquivo BV

Joseph Alois Schumpeter

L’Ecumenismo, come da noi inteso, è la globalizzazione sublimata per mezzo della Solidarietà. É indispensabile, quindi, mondializzare l’Amore Fraterno e spiritualizzare la tecnologia e l’economia. La parola a Joseph Alois Schumpeter (1883-1950), nella Teoria dello Sviluppo Economico: «Un fatto non è mai puramente o esclusivamente economico; esistono sempre altri aspetti in genere più importanti.»

E chiedo permesso a Schumpeter per includere tra gli «altri aspetti in genere più importanti» quegli spirituali.

Tela: Delacroix (1798-1863)

    

Dobbiamo comprendere che la Vita non ha inizio sulla Terra, bensì nel Mondo (ancora) invisibile agli occhi umani. È doveroso, quindi, includere in queste considerazioni la famosa assertiva di Amleto: «Ci sono più cose in Cielo e in Terra, Orazio, che non sogni la tua filosofia.»

Divulgação

William Shakespeare

Sono parole simili a queste che da secoli giustificano la rinomanza del bardo inglese Shakespeare (1564-1616). A proposito dell’autore di Romeo e Giulietta, nel 2016 fu reso omaggio al quattrocentesimo anno dalla sua morte. Una curiosità: Shakespeare sarebbe nato il giorno 23 aprile (del 1564) e deceduto, in un altro 23 aprile, però del 1616.

Orbene, prima di essere carne, siamo Spirito, di conseguenza Cittadini Spirituali, il che ci invita a studiare per comprendere le Leggi che governano la splendida Società che gravita nelle sfere invisibili, che si trovano proprio sopra le nostre teste.

Che noi, in quanto Umanità, si giunga alla comprensione di tutto ciò prima che sia troppo tardi! Ciò che non impariamo attraverso lo sforzo dell’Amore può investirci con la rigidezza del Maestro Dolore.

José de Paiva Netto è scrittore, giornalista, conduttore radiofonico, compositore e poeta. È presidente della Legione della Buona Volontà (LBV) e membro effettivo dell’Associazione Brasiliana di Stampa (ABI), della Associazione Brasiliana di Stampa Internazionale (ABI-Inter), della Federazione Nazionale dei Giornalisti (Fenaj), della International Federation of Journalists (IFJ), del Sindacato dei Giornalisti Professionali dello Stato di Rio de Janeiro, del Sindacato degli Scrittori di Rio de Janeiro, del Sindacato dei Radiocomunicatori di Rio de Janeiro e dell’Unione Brasiliana dei Compositori (UBC). Inoltre fa parte dell’Accademia di Lettere del Brasile Centrale. É un autore riconosciuto internazionalmente per la concettualizzazione e la difesa della causa della Cittadinanza e della Spiritualità Ecumeniche che, secondo lui, costituiscono «la culla dei valori più generosi che nascono dall’Anima, la dimora delle emozioni e del raziocinio illuminato dall’intuizione, l’atmosfera che avvolge tutto ciò che trascende il campo volgare della materia e proviene dalla sensibilità umana elevata, ad esempio della Verità, della Giustizia, della Misericordia, dell’Etica, dell’Onestà, della Generosità, dell’Amore Fraterno».