La forza divina della maternità

Inizio queste righe chiedendo a Maria Santissima, l’Eccelsa Madre di Gesù, il Cristo Ecumenico, il Divino Statista, che arrechi ai cuori umani il sublime conforto del suo spirito materno. È l’accoglienza universale che fa risplendere l’elevato concetto di famiglia che ci deve reggere. E che sostenga i popoli della Terra guidandoli verso la Pace.

Tela: Giovanni Sassoferrato (1609-1685)

Título da obra: Maria em oração.

Sia nella Festa della Mamma, sia nella Festa della Donna, oppure in qualsiasi altra ricorrenza dell’anno voglio riverirle e così rendere loro i miei omaggi, poiché chi plasma la patria sono loro. Alcune, che mi onorano con la loro lettura, possono osservare: «Ma io non sono mamma.» Davvero?! Orbene, ogni donna porta dentro di sè la forza divina della maternità. Quante non hanno figli però le loro Anime sono colme d’amore nel dedicarsi al prossimo, o perfino ad un’Opera tale come la Legione della Buona Volontà? E che cos’è la LBV se non una grande madre?

Madre, famiglia e nazioni

Nessuna istituzione stabile si sorregge e cresce senza donne stabili, decise, perché hanno imparato a sublimare le loro sofferenze più intime trasformandole in realizzazioni significative a favore dell’Umanità, secondo l’esempio di Maria Santissima.

Coloro che vogliono deprezzare il senso della famiglia non sanno quel che fanno. Il clan primitivo fu il primo nucleo familiare. Da esso nacquero le comunità e sorse la società. Come si fa a voler rinvigorire le nazioni se non si rispettano le famiglie?

José de Paiva Netto è scrittore, giornalista, conduttore radiofonico, compositore e poeta. È presidente della Legione della Buona Volontà (LBV) e membro effettivo dell’Associazione Brasiliana di Stampa (ABI), della Associazione Brasiliana di Stampa Internazionale (ABI-Inter), della Federazione Nazionale dei Giornalisti (Fenaj), della International Federation of Journalists (IFJ), del Sindacato dei Giornalisti Professionali dello Stato di Rio de Janeiro, del Sindacato degli Scrittori di Rio de Janeiro, del Sindacato dei Radiocomunicatori di Rio de Janeiro e dell’Unione Brasiliana dei Compositori (UBC). Inoltre fa parte dell’Accademia di Lettere del Brasile Centrale. É un autore riconosciuto internazionalmente per la concettualizzazione e la difesa della causa della Cittadinanza e della Spiritualità Ecumeniche che, secondo lui, costituiscono «la culla dei valori più generosi che nascono dall’Anima, la dimora delle emozioni e del raziocinio illuminato dall’intuizione, l’atmosfera che avvolge tutto ciò che trascende il campo volgare della materia e proviene dalla sensibilità umana elevata, ad esempio della Verità, della Giustizia, della Misericordia, dell’Etica, dell’Onestà, della Generosità, dell’Amore Fraterno».